Edilizia scolastica: da Pigliaru solo appropriazioni indebite.

Ugo_Cappellacci

Nel tentativo grottesco e miseramente evidente di deviare l’attenzione dagli effetti devastanti della cosiddetta “Buona scuola”, ‎Pigliaru e il suo assessore compiono la solita appropriazione indebita sull’edilizia scolastica. La quasi totalità delle azioni per la scuola è frutto del lavoro della nostra Giunta: dagli interventi per l’edilizia scolastica fino al progetto scuola digitale, che ci auguriamo non sia bloccato da questa Giunta, si tratta di iniziative programmate, finanziate e anche avviate nella precedente Legislatura. Il professor Pigliaru si comporta come quelli che cambiano la copertina di un libro e la spacciano come edizione nuova.

La scuola era il primo punto del programma elettorale del centrosinistra, ma finora abbiamo assistito solo ad un anno e mezzo di annunci mediatici seguiti dal nulla. C’è un solo atto che sicuramente è ascrivibile a questa Giunta: un piano di dimensionamento scolastico che chiude una trentina di scuole nell’isola. Su questo aspetto il presidente promise che avrebbe dimostrato tutta la sua indole sovranista e autonomista, ma si è limitato a mettere il lucchetto alla porta di molte scuole in nome e per conto di Renzi. Nel “domani” di Pigliaru molti giovani sardi non hanno ritrovato la loro classe, il loro banco e la loro scuola”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: