L’abbandono delle rotte minori? Un pasticcio di Pigliaru.

ct2bis

“Ora, di fronte all’evidenza, anche tra i banchi della maggioranza qualcuno lo ammette: la cancellazione della continuità territoriale 2 (quella per le cosiddette rotte minori) richiesta dalla Giunta Pigliaru è stata un pasticcio gravissimo, dannoso per la Sardegna”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia. “Noi lo abbiamo denunciato subito – ricorda l’esponente azzurro-: c’era una nuova continuità per le rotte minori, pronta a partire e nell’ottobre 2014 Pigliaru e i suoi hanno chiesto colpevolmente l’abrogazione del decreto, mandando all’aria con un tratto di penna anni di lavoro. Lo hanno fatto in nome di un “ce lo chiede l’Europa”, smentito perfino dal segretario regionale del Partito Democratico. Come da copione, hanno disfatto senza proporre un’alternativa. In un anno e mezzo hanno propinato solo una lunga serie di annunci e alla scadenza delle promesse non hanno mantenuto un solo impegno. Hanno solo sostituito l’annuncio vecchio con una nuova promessa, con un gioco al rilancio a danno dei sardi. Prendiamo atto positivamente della presentazione di un’interrogazione da parte di alcuni esponenti del centro-sinistra e auspichiamo – ha concluso Cappellacci- che almeno questa possa avere risposta, visto che quella presentata mesi fa da Forza Italia attende ancora una risposta dalla Giunta dei baroni”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: