TIRRENIA, CAPPELLACCI(FI): COSTI DEL CARBURANTE GIU’? ABBASSARE ANCHE PREZZO DEI BIGLIETTI.

Ugo_Cappellacci

Interrogazione del gruppo Forza Italia sull’articolo 6 della convenzione Stato-Tirrenia.

“Forza Italia presenta un’interrogazione alla Giunta regionale per chiedere di vigilare sull’adeguamento dei biglietti della Tirrenia”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, coordinatore regionale del partito, preannunciando l’atto firmato dall’intero gruppo consiliare azzurro. “l’art. 6, secondo comma, della convenzione tra lo Stato e la Tirrenia per l’esercizio dei servizi di collegamento marittimo – ricorda Cappellacci- recita così: “Perentoriamente entro il ventesimo giorno precedente l’inizio di ciascun bimestre, la Società trasmette ai Ministeri viglianti la rideterminazione delle tariffe massime”, applicando una serie di moltiplicatori. Tra tali moltiplicatori – evidenzia Cappellacci- è previsto altresì il “costo medio, nel secondo e terzo mese precedente il bimestre di applicazione di un paniere di carburanti composto per il 57% da IFO380 ATZ, per il 28% da IFO380 BTZ, per il 3% da IFO180 ATZ, per il 3% da IFO180 BTZ, per il 9% da gasolio, come rilevato da Platts sulla piazza di Genova Lavera, applicando il tasso di cambio giornaliero di riferimento euro/dollaro rilevato dalla banca centrale europea”. Il successivo comma 5 dell’articolo 6 recita: “Nel caso di riduzione delle tariffe massime a seguito di applicazione di quanto previsto nei precedenti commi, è fatto obbligo alla Società di adeguare i propri listini già con decorrenza dal primo giorno del bimestre di riferimento in modo che tutti i prezzi applicati rientrino nei limiti aggiornati”. “Poiché nel 2015 fu annunciata una riduzione delle tariffe – prosegue l’esponente azzurro- vorremmo capire se sia effettivamente avvenuto e chiediamo che l’esecutivo vigili sulla corretta applicazione delle norme sulle tariffe. In sintesi, se è vero che il costo del carburanti è calato, è giusto e doveroso che si abbassino anche i prezzi dei biglietti o, quanto meno, che non crescano”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: