Articolo de “La Repubblica”, Cappellacci scrive a Calabresi.

scuse

Questa mattina il direttore de “La Repubblica” si è scusato per l’articolo che conteneva delle affermazioni discriminatorie contro la Barbagia e la Sardegna. Poichè da un episodio negativo può nascere un’azione positiva, ho chiesto il suo indirizzo e-mail e gli ho scritto questa lettera

Egregio direttore,

ho letto su Twitter le scuse ai cittadini sardi e barbaricini riguardo all’articolo pubblicato questa mattina sul suo quotidiano. Pur dandole atto della sua onestà intellettuale nell’ammettere l’errore, fatto che le fa personalmente onore, comprenderà che quello compiuto dall’autore dell’articolo non è uno “scivolone”, un refuso, un’imprecisione, ma la manifestazione di un pregiudizio purtroppo duro a morire. Ecco perché, al di là delle scuse che si accettano perché certamente sincere e non di circostanza, per andare oltre il galateo e la forma e trarre da un fatto negativo un’azione positiva, le chiedo il gesto coraggioso di dedicare un articolo, una pagina, quel che lei riterrà più opportuno alle gente di Barbagia, alle tradizioni, ai valori, alla storia di un popolo di persone oneste e laboriose. Credo che sarebbe un gesto apprezzato e un esempio di quel buon giornalismo che rimuove i pregiudizi e che si fa promotore di verità e di giustizia sociale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: