Altri 930 migranti in Sardegna. Governo folle e pericoloso.

migranti

“Solo un governo folle e pericoloso può inviare altri 930 migranti in Sardegna con un sistema di accoglienza già al collasso”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, commentando lo sbarco previsto per domani al porto di Cagliari. “Deviare nell’isola – osserva Cappellacci- migliaia di persone dirette altrove è un’operazione che non ha nulla a che fare con lo spirito umanitario: è solo la scappatoia politica di un Governo di eletti da nessuno, succube degli altri partner europei e incapace di avere una politica internazionale degna di questo nome. Significa rimettere il mare tra queste masse di disperati e la loro destinazione. I migranti subito dopo lo sbarco lasciano i cosiddetti centri di accoglienza per provare a partire con ogni mezzo. Ciò significa causare delle tensioni, che vengono scaricate tutte sulle spalle delle forze dell’ordine, dei volontari, della comunità ospitanti. Se si perde ogni traccia di migliaia di persone – prosegue il forzista-, qualcuno dovrebbe porsi delle domande su quella macchina dell’accoglienza che funziona perfettamente solo nei comunicati stampa della giunta regionale. Questa presunta macchina non funziona, non ha mai funzionato e che, da qualunque punto di vista di guardi il fenomeno, non solo non risponde a nessun fine umanitario ma pregiudica la sicurezza e l’ordine pubblico in comunità, come quelle della Sardegna, che già affrontano le difficoltà di ogni giorno con pochi mezzi a disposizione. Chi ci assicura, poi, che nel nostro territorio non siano arrivati in questi anni e in questi mesi anche soggetti “poco raccomandabili” legati agli ambienti salafiti?  Finora il presunto dissenso della Giunta regionale rispetto alle scelte del Governo non è mai stato espresso nelle sedi opportune, dove il presidente si è sempre adeguato alle scelte di Renzi. La Regione – ha concluso Cappellacci- dica chiaramente ‘stop’ agli sbarchi nell’isola: non vogliamo diventare la nuova Lampedusa né il muro d’Europa sul Mediterraneo”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: