Referendum: ecco il cavallo di Troia di Renzi contro i sardi.

IMG_4187-1

“Si chiama clausola di supremazia: è questo il cavallo di Troia di Renzi contro la Sardegna e contro i sardi perché, se dovesse vincere il sì al referendum, sterilizzerebbe in maniera subdola la nostra Autonomia”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia-Sardegna. “È prevista nella riforma, nel nuovo articolo 117, quarto comma, della Costituzione, che dice che su proposta del Governo la legge statale può intervenire anche in materie di competenza regionale quando lo richiede l’interesse nazionale. In tutti questi anni – ricorda l’esponente azzurro- non sono mancati i conflitti con lo Stato centrale e sono frequenti i casi in cui la Corte Costituzionale ha dato ragione a noi. Così come è formulato, un interesse nazionale indefinito, la cui valutazione viene messa in prima battuta nelle mani del Governo, appare un congegno nato per rendere un domani legittimo ciò che oggi è illegittimo. Non è uno strumento per attuare l’interesse della comunità nazionale nel suo insieme, ma solo per attuare proprio quelle prevaricazioni che oggi sono arginate dalla Costituzione vigente. Insomma, da un lato comprimono la rappresentanza, dall’altro privano i territori delle loro difese costituzionali, perseguendo un cinico piano elitario, centralista, che rimette il destino delle nostre comunità nelle mani di pochi e soprattutto di centri decisionali slegati da un effettivo consenso popolare. La clausola di supremazia – sottolinea Cappellacci- spiana la strada a questo disegno, rimuovendo ogni possibilità di opporsi da parte della Regione e quindi anche dei territori. Secondo voi,  – domanda il coordinatore in un post pubblicato sulla sua pagina di Facebook–  a cosa serve una “clausola” che consente di fare tutto ciò che si vuole in nome di un presunto interesse nazionale? Quali potrebbero essere i casi in cui lo Stato centrale potrebbe pensare di utilizzare questo potere tendenzialmente illimitato? Le risposte a queste domande  – ha concluso Cappellacci- sono tutti motivi molto validi per andare a votare il 4 Dicembre e per dire NO alla riforma Renzi, no al cavallo di Troia contro l’autonomia e la libertà dei sardi”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: