Migranti- Cappellacci: “Più rispetto per i sindaci”.

pigliaru_inerte

“Più rispetto per i sindaci”. Lo invoca Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, intervenendo sulla polemica riguardante le ordinanze dei primi cittadini. “Come sottolineato anche dall’ANCI –prosegue l’esponente azzurro-, l’articolo 114 della Costituzione è costituito dai Comuni, da atri enti e dallo Stato. Il ruolo dei primi cittadini – prosegue il forzista- e la loro rappresentanza della comunità, siano ben presenti a tutti in tutte le occasioni. Ciò vale ancor di più in un momento in cui – evidenzia l’esponente azzurro- un Governo miope e pericoloso scarica la propria incapacità di affrontare la questione migranti su chi magari dispone solo di quattro vigili urbani e catapulta nelle comunità sarde masse di persone dirette altrove, abbandonate in situazioni incredibili. Ciò avviene con il silenzio complice di un presidente della Regione perennemente nascosto e accondiscendente verso politiche che snobbano i sindaci e le autonomie locali, mentre i suoi colleghi del centro-sinistra si dilettano a inventare teorie come quella dei migranti come rimedio alla bassa natalità in Sardegna. La follia del Governo Renzi e la pavidità della giunta Pigliaru nell’affermare che qui la macchina dell’accoglienza è già saltata per aria stanno causando un conflitto istituzionale senza precedenti. Delle due è l’una – prosegue Cappellacci- o l’intera Sardegna è stata commissariata dal Governo o tutti i nostri sindaci hanno il sacrosanto diritto-dovere di rappresentare ed amministrare la propria comunità. Se il presidente della Regione ha deciso di rinunciare ad esercitare il proprio ruolo, nessuno pensi che i sindaci lo imitino. Si ritorni sul piano del rispetto reciproco, della leale collaborazione istituzionale e soprattutto – ha concluso Cappellacci- chi oggi ha la responsabilità politica di guidare la Sardegna esca dal suo nascondiglio e richiami il Governo al rispetto dell’isola e delle comunità locali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: