La Giunta fa comunicati stampa sulla Finanziaria anziché presentarla. E Renzi scippa altri 700 milioni ai sardi.

pigliaru_caccola

“Se l’assessore alla Programmazione presentasse la Finanziaria anziché pomposi comunicati per coprire il suo ritardo, dimostrerebbe maggiore efficienza”. Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia replica alle dichiarazioni dell’assessore Paci. “Non si sa a quale titolo egli parli di Finanziaria dei sardi, ma al momento l’unica certezza è che una Finanziaria non esiste e che ancora una volta si andrà all’esercizio provvisorio, ritardando le risposte alle famiglie, alle imprese e ai territori. Non sappiamo neanche dove spunti il dato sui 50 milioni in più, visto che l’unica certezza è la conferma degli accantonamenti fino al 2020, che significa almeno 700 milioni di euro in meno l’anno. Ora perfino in Giunta c’è chi, come l’assessore Maninchedda, maledice questo scippo dello Stato a danno della Sardegna, ma è stato proprio l’assessore Paci a caldeggiare lo sciagurato accordo Pigliaru-Padoan con cui hanno ritirato i ricorsi presentati da noi. La Valle d’Aosta non ha fatto lo stesso errore, è andata avanti con un ricorso uguale al nostro e ora si sta riprendendo il maltolto. Se si vuole dare un segnale di rottura con la stagione degli accordi patacca – ha concluso Cappellacci- sarebbe meglio che si facesse da parte almeno l’assessore responsabile di una resa, che ha fatto perdere alla nostra terra centinaia di milioni di euro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: