Chemioterapia rinviata e caos sanità a Sassari: a casa i prof. pasticcioni.

pigliaru_paci

“La riforma di Pigliaru ha riempito di soldi i manager continentali e svuotato gli ospedali del necessario per assistere i pazienti”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, commentando l’ennesimo episodio avvenuto a Sassari, dove un paziente ha subito il rinvio della chemioterapia perché, a causa del ritardo di una delibera, il farmaco non era ancora arrivato. “E’ inaccettabile – prosegue l’esponente azzurro- che per il ritardo di una delibera salti un intervento così delicato e che si continui a fare come se niente fosse accaduto. E’ ancor più grave perché l’inefficienza è una condizione permanente, causata dal pasticcio delle incorporazioni e del passaggio ad una ASL pseudo-unica, senza badare al fatto che ogni giorno ci sono medici che devono essere messi in condizione di assistere i pazienti. Invece l’amministrazione non acquista i farmaci e abbandona pazienti e medici, con questi ultimi costretti a chiedere in prestito ad altre strutture farmaci e quant’altro. I grandi ‘scienziati’ di villa Devoto – prosegue l’esponente azzurro e i ‘cervelloni’ di importazione hanno gettato la Sanità nel caos: mancano perfino provette, garze, farfalline per le flebo. E’ ora che qualcuno inizi a pagare fino al livello più alto: Pigliaru ha causato questo pericoloso pasticcio ed è lui che deve rassegnare le dimissioni”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: