Porto Canale: la Sardegna non può essere ostaggio del MIBACT.

portocanale

“La Sardegna non può essere ostaggio del MIBACT”. Così Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia per la Sardegna, commenta la gravissima assenza del direttore generale del dipartimento archeologia, belle arti e paesaggio del MIBACT. “Il Ministero – osserva Cappellacci- proietta un film già visto durante il percorso di revisione del piano paesaggistico regionale, riproponendo lo stesso atteggiamento che ora rischia di pregiudicare il futuro dello scalo portuale del capoluogo della Sardegna. Siamo al fianco del presidente della Regione Christian Solinas in questa battaglia – ha aggiunto Cappellacci- e ricordiamo che la Sardegna non può essere più ostaggio dei capricci del MIBACT. Lo Regione ha infatti competenza primaria in materia di tutela del paesaggio ed è giunto il momento di esercitare la nostra Autonomia fino in fondo e archiviare una volta quella visione centralista che troppe volte ha rappresentato un freno a mano tirato per lo sviluppo della nostra isola”.